Gara - ID 63

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
PSRA/36-01 Revamping dell'impianto di depurazione di Sulmona S. Rufina e innovazione del trattamento dei fanghi in economia circolare I° Lotto
CIG945979669C
CUPD55G20000120008
Totale appalto€ 3.838.102,72
Data pubblicazione 28/10/2022 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 21 Novembre 2022 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 30 Novembre 2022 - 12:00 Apertura delle offerteMercoledi - 30 Novembre 2022 - 12:30
Categorie merceologiche
  • 452592 - Riparazione e manutenzione di impianti di depurazione
DescrizioneGli interventi in progetto previsti in impianto consentiranno di adeguare lo stesso ai carichi idraulici e organici in ingresso attraverso la realizzazione di una serie di interventi a monte dell’impianto (con suddivisione della portata civile e industriale). Tali interventi consistono nella realizzazione di un nuovo sollevamento fognario (da attivare successivamente in quanto in tale fase saranno realizzate le sole opere civili e le predisposizioni per poter separare le acque industriali da inviare al depuratore industriale) e nella realizzazione di un nuovo ramo fognario che consenta di separare la linea civile da quella industriale.
Si prevede, inoltre, l’ammodernamento del comparto di digestione, verrà contestualmente riattivata anche la linea dedicata al trattamento, stoccaggio e riuso del biogas prodotto, tramite il revamping delle elettromeccaniche della centrale termica e del gasometro esistenti; nonché l’adeguamento della cabina di trasformazione MTBT e dei quadri elettrici.
 
Struttura proponente Area Tecnica
Responsabile del servizio Ing. Alessandro Pacchiarotti Responsabile del procedimento Pacchiarotti Alessandro
Allegati
Richiesta DGUE XML
File doc modello-a-istanza-di-partecipazione - 148.50 kB
28/10/2022
File pdf bando-di-gara - 164.60 kB
28/10/2022
File pdf disciplinare-di-gara - 408.31 kB
28/10/2022
File pdf modello-d-attestato-di-sopralluogo - 99.67 kB
28/10/2022
File pdf modello-c-dichiarazione-di-impegno - 75.66 kB
28/10/2022
File pdf modello-b.1-dichiarazione-integrativa-al-dgue - 112.15 kB
28/10/2022
File pdf schema-di-contratto - 260.02 kB
28/10/2022
File pdf patto-di-integrit - 81.80 kB
28/10/2022
File rar progetto-esecutivo - 544.80 MB
28/10/2022
File pdf fascicolo-degli-atti-autorizzativi - 16.32 MB
17/11/2022
File pdf avviso - 151.06 kB
25/11/2022

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Chiarimenti

  1. 03/11/2022 16:52 - Aprendo il disciplinare di gara si puà evincere come la gara non è indetta da codesta stazione appaltante ma bensì dalla Saca. Si chiede se è un errore o se la documentazione caricata su codesto portale è giusta.

    La documentazione caricata è corretta, in quanto la SASI è di supporto per la gestione telematica della gara d’appalto.
    07/11/2022 15:30
  2. 14/11/2022 14:56 - La scrivente impresa, stante la volontà di produrre un'offerta adeguata alle aspettative dello Spettabile Ente, vista la complessità e la difficoltà nell'identificare sul mercato idonee opportunità per il soddisfacimento delle condizioni contrattuali riportate in appalto, inoltra richiesta per la concessione di almeno 15gg di proroga sulla consegna dell’offerta a oggi stabilita per il giorno 30/11/2022, finalizzate a una maggiore analisi del mercato finanziario. 

    A causa dei tempi estremamente ristretti per l’espletamento della procedura di gara, pena la perdita del finanziamento, la richiesta di proroga dei termini di consegna dell’offerta non può essere accolta.
    14/11/2022 15:44
  3. 14/11/2022 14:21 - Relativamente ai SUB-CRITERII A.1 e A.2, in assenza dell’elaborato "R.21 – Fascicolo degli atti Autorizzativi" citato all'interno di detti sub-criteri, è possibile intendere il contenuto dei sub-criteri come una possibile modifica delle dimensioni dei comparti di trattamento, che possa comportare modifiche strutturali e, dunque, un impatto sul deposito delle opere al Genio CIvile?

    Considerato che le strutture dei comparti di denitro-ossidazione e di digestione sono esistenti e non prevedendo il progetto opere civili sugli stessi, non è possibile apportare modifiche strutturali che comportino variazioni al deposito al Genio Civile.
     
    14/11/2022 15:50
  4. 14/11/2022 17:47 - Il computo metrico estimativo e l'elenco prezzi, che ai sensi dell'art. 8.1.2 del disciplinare di gara costituiscono documentazione a corredo dell’offerta economica e temporale, devono essere integrati dal concorrente con le voci relative alle migliorie offerte ?

    Si, devono essere integrati.
    17/11/2022 16:15
  5. 16/11/2022 15:01 - “6.1.11. Dichiarazioni circa il possesso dei requisiti
    Dichiarazioni, ex dpr 445/00, circa il possesso dei requisiti di cui ai punti 3.1 e 3.3 del presente Disciplinare.”

    1) Per le dichiarazioni di cui al punto 3.1  è sufficiente ciò che viene dichiarato nel DGUE?
    2) Per il punto 3.3, è sufficiente allegare un Certificato Camerale in corso di validità?


    1) Si.
    2) Si.
    17/11/2022 16:22
  6. 15/11/2022 15:13 - A pagina 9 del disciplinare , sia a proposito del criterio A1 che del Criterio A2 , si richiede che : “ La proposta migliorativa deve essere sviluppata tenendo conto del contesto, in particolare delle condizioni di esercizio dell’impianto e degli eventuali interventi in fase di programmazione, in corso di esecuzione o già eseguiti da parte del gestore Saca Spa.”
    a tal riguardo, si chiede che venga messo a diposizione un documento dal quale risulti quali siano gli interventi eseguiti, in fase di programmazione da parte di Codesto ENTE che possano influire sulla gara in oggetto , e quali siano quelli posti in esecuzione dopo la realizzazione delle opere presenti nel progetto esecutivo a base di gara. 


    All’attualità non ci sono interventi eseguiti, in corso di esecuzione o programmati, che possono influire sulla gara in oggetto.
    17/11/2022 16:25
  7. 17/11/2022 17:05 - Al punto 4.1, nella tabella dei sub-criteri, a pag. 10 del Disciplinare di Gara, per il SUB-CRITERIO A.3 è necessario individuare univocamente ciascuna apparecchiatura allegando la relativa “scheda tecnica della casa costruttrice”.
    Mentre al Titolo 7 – Busta “B” Offerta Tecnica, al punto 1) come contenuto della busta “B” si prevede di produrre una relazione in cui vengono sviluppati i sub-criteri senza la possibilità di allegare alla stessa relazione un fascicolo distinto delle schede tecniche delle apparecchiature proposte.
    In quest’ottica si chiede se è consentito allegare codesto fascicolo.
     


    Le schede tecniche possono essere inserite in un unico file insieme alla relazione relativa al sub-criterio A.3.
    Le stesse non saranno conteggiate ai fini della determinazione del numero massimo di pagine.
    17/11/2022 17:23
  8. 16/11/2022 09:41 - A pagina 9 del disciplinare di gara, a proposito sia del criterio A1 che del Criterio A2, si dispone che   “ le Proposte migliorative inerenti la ottimizzazione ed il potenziamento del layout dell’impianto e della filiera di processo...” inottemperanza alle prescrizioni di cui  ai pareri, nulla osta, autorizzazioni ed agli atti di assenso riportati  nell’elaborato R.21 – Fascicolo degli atti Autorizzativi.

    Si chiede che sia messo a disposizione tale elaborato in quanto non risulta tra quelli scaricabili.
     


    La denominazione “elaborato R.21” è da intendersi come mero refuso.
    A dogni buon conto, si pubblica il “Fascicolo degli atti autorizzativi”.
    17/11/2022 17:31
  9. 17/11/2022 10:03 - I Criteri di valutazione A1 ed A2, così come definiti al Paragrafo 4.1 del disciplinare di gara, fanno esplicito riferimento all'elaborato "R.21 – Fascicolo degli atti Autorizzativi", tuttavia tale elaborato non è presente nella documentazione pubblicata, ne tra quella amministrativa ne tra quella tecnica, è possibile fornire tale documento? o trattasi di refuso?. In quest'ultima ipotesi come devono interpretarsi i criteri A1 ed A2? 
     


    La denominazione “elaborato R.21” è da intendersi come mero refuso.
    A dogni buon conto, si pubblica il “Fascicolo degli atti autorizzativi”.
    17/11/2022 17:32
  10. 18/11/2022 10:45 - Il sopralluogo può essere effettuato da un soggetto delegato NON dipendente dell’impresa partecipante? 

    Si conferma la possibilità di delegare anche un soggetto non dipendente dell’impresa.
    18/11/2022 11:44

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

S.A.S.I. S.p.A. - Società Abruzzese per il Servizio Idrico Integrato

Zona Industriale n.5 Lanciano (CH)
Tel. 0872724270 - Fax. 0872716615 - Email: info@sasispa.it - PEC: ufficiogare.sasispa@legalmail.it